La formazione del terapeuta al CSTFR: un’introduzione a nuove proposte

VIAGGIO NELLA SISTEMICA. IL TERAPEUTA, LE DOMANDE DI AIUTO, LA FORMAZIONE- PHILIPPE CAILLE’
ASCOLTARE I BAMBINI. PSICOTERAPIA DELLE INFANZIE NEGATE
Rivista “La notte stellata” n°1/ 2017
Inserto “La notte stellata, Aprile 2017” – LA PROPOSTA – pag 8-17 

La formazione del terapeuta al CSTFR: un’introduzione a nuove proposte

di Rita Accettura [*] e Olivia Pagano [**]


All’interno del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale, la tematica della formazione dell’allievo alla psicoterapia è sempre stata oggetto di continuo dialogo e confronto, nell’idea fondante e condivisa di una crescita basata sulla co – costruzione e sulla connessione tra sistemi in continua evoluzione. Per questa ragione, l’Associazione Europea di Terapeuti Familiari (EFTA) – che nasce con il principale obiettivo di promuovere livelli sempre più alti di competenza e di qualità nella pratica clinica, nella ricerca e nella formazione sistemica – ha, fin dalla sua costituzione, rappresentato un contesto privilegiato per la condivisione di nuove idee e proposte su queste tematiche.

Negli ultimi anni, i diversi contesti messi a disposizione dall’EFTA (gli incontri in plenaria di Parigi e Atene e l’incontro riservato ai didatti a Belgrado) hanno rappresentato l’opportunità di illustrare i primi risultati degli sforzi compiuti all’interno del Centro Studi di integrare il prezioso contributo dato dal lavoro di Lorna Smith Benjamin con le nostre pratiche nella formazione degli allievi.

Scarica la versione completa dell’articolo



Dialogue and exchange of point of views regarding training of young psychotherapists have always been central in the Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale, sharing the idea of a development based on co- construction and connection between continuously evolving systems. For this reason, since its foundation, the European Family Therapy Association – that was born with the main aim of promoting the highest levels of competence and quality in clinical practice, research, supervision and teaching in family therapy – has always represented a privileged area to share new ideas about these contents.
During the last years, EFTA has offered various contexts (Plenary meetings in Paris and Athens, the meeting for trainers in Belgrade) where we could describe the first outcomes of our efforts to integrate Lorna Smith Benjamin’s precious work with our training’s practices within the CSTFR.



Note
[*] Rita Accettura: Psicologa e psicoterapeuta, allieva – didatta Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale presso l’ Istituto Iefcos di Roma. Membro del Gruppo di Ricerca sui Disturbi di Personalità e la Terapia Ricostruttiva Interpersonale dell’Istituto Dedalus di Roma.

[**] Olivia Pagano: Psicologa e psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale presso l’ Istituto  l’ Istituto Dedalus di Roma. Membro del Gruppo di Ricerca sui Disturbi di Personalità e la Terapia Ricostruttiva Interpersonale dell’Istituto Dedalus di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA