I contesti di cura nelle situazioni psicotiche.

Un’ansia da separazione…contagiosa! Storia della famiglia Crood’s.
GMC- Genogramma Mobile per Coppie: un nuovo strumento per la terapia di coppia
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia  n° 1/2018 – IL SEMINARIO – pag 68- 82 

I contesti di cura nelle situazioni psicotiche.

di  Massimo Pelli*


L’articolo intende portare l’attenzione sui percorsi di cura per i pazienti gravi1. A partire dalla definizione di paziente grave, si porrà l’accento sulla complessità implicita in queste situazioni, che necessitano di un trattamento che si realizza nel tempo attraverso un percorso evolutivo che tenga conto dei bisogni del paziente e della famiglia con l’obiettivo di riattivare le risorse affinché il paziente e la famiglia possano superare il blocco del ciclo vitale che caratterizza queste situazioni.

Scarica la versione completa dell’articolo



The article wants to bring the attention on the cure’s paths for serious patients. Starting from the definition of serious patient, a focus will be put on the intrinsic complexity of these situations, that need a treatment that is achievable with the time through an evolutionary path that takes care of the needs of the patient and the family with the aim of reactivating the resources so that the patient and the family can go beyond the block of the life’s cycle that characterizes these situations.



Note
*Dott. Massimo Pelli, Psichiatra, Psicoterapeuta, Didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma.
1 L’articolo prende spunto dal seminario tenuto dall’autore il 16 dicembre 2017 presso l’Istituto Dedalus di Roma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA