La terapia familiare, clinica, ricerca e formazione tra Roma e Milano.

SPECIALE COVID 19.
L’unità della psicoterapia. Intervista a Luigi Cancrini.
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 1/2020 – L’INTERVISTA – pag 5-6

La terapia familiare, clinica, ricerca e formazione tra Roma e Milano. Intervista a Matteo Selvini.

A cura di Federico Bussoletti*
Riprese e montaggio Andrea Ferrazza**


Abstract
In occasione del Congresso del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma, che si è tenuto a Torino il 25 e 26 Ottobre, dal titolo La relazione che cura – L’unita della psicoterapia: lavorare con gli individui, le coppie e le famiglie abbiamo avuto il piacere di incontrare Matteo Selvini, che è intervenuto presentando il documentario Mara Selvini Palazzoli: risonanze, vita e professione.
È stata per noi un’occasione importante per fermarci a riflettere insieme sull’evoluzione della terapia familiare, trovando interessanti punti di contatto tra due poli, Roma e Milano, che rappresentano la storia della tradizione sistemico relazionale in Italia. Abbiamo affrontato più argomenti: la nascita del gruppo di Milano, l’importanza della ricerca all’interno dei training formativi, le eredità dei pionieri della terapia familiare che rappresentano la nostra base sicura, il senso di appartenenza che è indispensabile far maturare nelle nostre scuole, attraverso la partecipazione attiva degli allievi. In questi mesi con Matteo Selvini abbiamo proseguito il discorso iniziato in questa intervista, ed per il prossimo 12 Settembre abbiamo organizzato una giornata formativa a Roma dal titolo Entrare in terapia.

Abstract
On the occasion of the Center for Family and Relational Therapy Studies’s congress in Rome, which was held in Turin on 25 and 26 October, entitled The relationship that heals – The unity of psychotherapy: working with individuals, couples and families, we have had the pleasure of meeting Matteo Selvini, who intervened presenting the documentary Mara Selvini Palazzoli: resonances, life and profession.
It was an important opportunity for us to stop and reflect on the evolution of family therapy together, finding interesting points of contact between two poles, Rome and Milan, which represent the history of the systemic relational tradition in Italy. We dealt with several topics: the birth of the Milan group, the importance of research within training, the legacies of the pioneers of family therapy that represent our secure basis, the sense of belonging that is essential to mature in our schools through the active participation of the students. During these months, with Matteo Selvini, we continued the speech started in this interview, and we have arranged for next September 12th a training day in Rome entitled Entering therapy.

Scarica la versione completa dell’articolo



Note
*Dott. Federico Bussoletti, Psicoterapeuta, Vicepresidente di Dedalus, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma.

Riprese e montaggio:
**Andrea Ferrazza, Psicologo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA