“Entrare in terapia”.

LA SFIDA DELL’ADOZIONE.
Entrare fuori, uscire dentro.
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 2/2020 – RECENSIONI – pag 176-180

“Entrare in terapia”. Webinar di Matteo Selvini.

di Laura Tullio


Chi si aspettava di assistere ad una lezione di teoria psicologica o psicoterapeutica è rimasto inevitabilmente sorpreso nel riscontrare che il webinar del 12 settembre condotto dal Dott. Matteo Selvini, psicologo, psicoterapeuta, fondatore e docente della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale “Mara Selvini Palazzoli” di Milano, è stato un seminario incentrato sul tema della ricerca clinica.
Questo il filo conduttore dell’intera giornata che viene introdotta dal Dott. Francesco Colacicco, Direttore dell’Istituto Dedalus e didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma, attraverso la presentazione di un excursus sul pionieristico lavoro di Mara Selvini Palazzoli e di tutto il gruppo di Milano, di cui Matteo Selvini è un illustre componente.
Avvalendosi dell’ausilio del suo ultimo lavoro “Entrare in terapia. Le sette porte della terapia sistemica”1, il docente dà inizio alla mattinata attraverso importanti riflessioni sul tema delle procedure da utilizzare nelle prime fasi della presa in carico; procedure che necessitano di un’accurata valutazione della domanda di aiuto, per poter essere impiegate da parte del clinico. Egli ci spinge ad identificare, grazie all’esercitazione pratica e al conseguente dibattito, le tipologie di richiesta che il terapista può ricevere e le successive convocazioni da effettuare.
Gli autori del libro citato identificano quattro classici tipi di domanda a cui il terapista deve far fronte tramite la risposta procedurale statisticamente più valida.


Scarica la versione completa dell’articolo



Note

© RIPRODUZIONE RISERVATA