Incontri gratuiti in videochiamata. L’istituto Dedalus per l’emergenza Covid-19.

Un contagio inavvertito corre tra noi: la psicoterapia si sposta tutta online!
Rivogliamo la nostra realtà banale e dominante! Coronavirus, pandemia e sottomondi sociologici.
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 1/2020 – LA PROPOSTA-SPECIALE COVID 19 – pag 29-34

Incontri gratuiti in videochiamata. L’istituto Dedalus per l’emergenza Covid-19. 19 Marzo 2020.

Eluana Ballarò*, Francesco Colacicco**, Patrizia Costante***


Marzo 2020, esplode l’emergenza sanitaria in Italia a causa del “Coronavirus”. In breve tempo il Nord diventa zona rossa e da lì a pochi giorni tutta l’Italia verrà dichiarata tale.
Immediato è stato il nostro pensiero, in quanto professionisti in primis, alle difficoltà che le persone in isolamento si sarebbero trovate ad affrontare, a come questa emergenza avrebbe potuto impattare su situazioni già precarie e contemporaneamente a quale potesse essere il nostro contributo.
Abbiamo quindi pensato di costituire un’équipe di psicologi, psicoterapeuti e medici che potesse offrire a tutti i cittadini italiani degli incontri gratuiti in videochiamata (Whatsapp, Skype, Zoom, etc…): non facciamo in tempo a raccogliere la disponibilità dei colleghi che con il Decreto dell’11 Marzo u.s. tutto il Paese viene dichiarato zona rossa.

Scarica la versione completa dell’articolo
( l’abstract è uguale a tutti gli articoli della propsta Covid 19 per ogni singolo articolo scorrere il pdf di 3 pagine)



Note
*Dott.ssa Eluana Ballarò, Psicologa e psicoterapeuta, allieva didatta dell’Istituto Dedalus.
** Dott. Francesco Colacicco, Direttore dell’Istituto Dedalus di Roma, Scuola di specializzazione in psicoterapia sistemico e relazionale, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale, nonché direttore scientifico di questa rivista.
***Dott.ssa Patrizia Costante, Psicologa e Psicoterapeuta di formazione sistemico-relazionale, allieva didatta dell’Istituto Dedalus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA