di Francesco Colacicco

La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 1/2022 - EDITORIALE pag.II- VIII

 


Nel 2017 pubblicai Il giocatore di scacchi. Una metafora per le relazioni interpersonali. Giocare per vincere è il titolo di un paragrafo del quarto capitolo del libro, dove ho utilizzato il gioco degli scacchi come metafora per i giochi di relazione. Giochiamo con gli altri, sempre e comunque, perché abbiamo un bisogno innato di stare in relazione, fin da piccoli. Apprendiamo a crescere giocando con gli altri e mettendoci in gioco, giocando molto anche con le tante nostre parti interne. A far la differenza è la finalità del gioco di relazione.

Giocare a scacchi è giocare per vincere. Sembra una buona metafora di come vanno le cose di ciascuno di noi nel nostro mondo. Talvolta, chi più chi meno ed in differenti contesti, scendiamo sul piede di guerra e lì la partita è vincere o perdere, dominare o sottomettersi. Sono queste le situazioni in cui regna il conflitto, fondate sull’hybris simmetrica, sul tanto più tanto più.

Scarica o ascolta il Podcast della versione completa dell'editoriale alla seguente pagina:


L'editoriale

 


Rivista "La notte stellata" n°1/ 2022

Dominare o sottomettersi.

[…]

Il Centro Studi compie 50 anni . Intervista a Luigi Cancrini – prima parte.

[…]

L’unione fa la forza: il potere del gruppo multifamiliare. Intervista ad Andrea Narracci.

[…]

Prendere e/o lasciare. Riflessioni sul processo di svincolo.

[…]

La ricerca dell’assoluto di coppia.

[…]

Il modello SASB utilizzato nella formazione.

[…]

L’approccio Ricostruttivo e Interpersonale nella psicoterapia Individuale Sistemica e Relazionale.

[…]

Il senso dei sintomi.

[…]

Coppie che non si lasciano mai.

[…]

Gilmore Girls, l’incubo di Minuchin.

[…]

Zerocalcare.Da Rebibbia a “Strappare lungo i bordi”.

[…]
 


Recensioni - Rivista "La notte stellata" n°1/ 2022

Antropologia sociale e storia delle religioni al servizio dell’Egittologia.

[…]

Rituale.

[…]

Systemic Approaches to Therapy Manuals: Family Situation Mapping.

[…]

La circolarità della “secessione”.

[…]

Recensione del romanzo “Due soli” di Anna Santangelo.

[…]

Lo stupro e la ricostruzione del sé. Recensione del libro “Dopo la violenza” di Susan Brison.

[…]

Frattali.

[…]

Il silenzio grande.

[…]

Recensione del libro “Andava tutto bene” di Filippa Daaz.

[…]