STORIE PERMESSE, STORIE PROIBITE.
Proteggere i bambini dalla violenza assistita.
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 3/2019 – RECENSIONI– pag 155-159

Minori Giustizia.
Rivista interdisciplinare di studi giuridici, psicologici, pedagogici e sociali sulla
relazione fra minorenni e giustizia

di Raffaella Schiavone


Il fascicolo n. 2 del 2018 della Rivista, attraverso il contributo di professionalità differenti, affronta una tematica molto importante: come garantire il diritto dei minori alla bi-genitorialità nei casi in cui la conflittualità, che porta alla separazione, assuma un carattere permanente ed insanabile.
Come, nell’esperimento del prisma di Newton, la luce bianca, attraversando un prisma di vetro si scompone nei sette colori fondamentali, così i diversi contributi della Rivista, attraversando la tematica della bi-genitorialità, evidenziano uno dopo l’altro gli aspetti differenti in cui si
scompone questo tema.
Le “
Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli”, contenute nella legge dell’8 febbraio 2006 n. 54 tutelano e regolano il diritto dei minori di poter mantenere rapporti significativi e continui con entrambi i genitori e le loro rispettive famiglie di origine, sottolineando l’importanza del contributo che ciascun genitore può offrire al proprio figlio per un armonico sviluppo della personalità. Accade spesso, tuttavia, in queste situazioni, che risulti estremamente difficile predisporre delle misure e dei provvedimenti che possano consentire l’attuazione tempestiva di questo diritto soggettivo, che in quanto tale va considerato inviolabile.

Scarica la versione completa dell’articolo



Note

© RIPRODUZIONE RISERVATA