“L’altra donna” di Cristina Comencini.

Il lato nascosto della luna.
“La clinica e il web. Risorse tecnologiche e comunicazione psicoterapeutica”.
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 1/2021 – RECENSIONI – pag 130-132

Recensione del libro “L’altra donna”
di Cristina Comencini.

di Cristiana Chirivì


Cristina Comencini, con questo romanzo, edito Einaudi, ci accompagna in un viaggio alla scoperta della complicità e della rivalità femminile. Siamo tutte, come in un’infinita ramificazione, l’altra di qualcuno e questo qualcuno, a sua volta, potrebbe esser stato l’altra di qualcun altro ancora. Ma non è solo questo.
Le parole corrono veloci, uno stile di scrittura, quello della scrittrice, rivolto all’indagine interiore di sé stessi con picchi di profondità psicologica e relazionale.
Perché si, le relazioni c’entrano sempre: sono lo specchio attraverso cui vediamo noi stessi e dove poter scoprire chi siamo tramite quelli degli altri.
È proprio così che evolve il romanzo, in modo semplice, con un intreccio di relazioni, dove l’altra diventa la propria immagine riflessa nello specchio, tanto uguale e tanto diversa allo stesso tempo.
La trama è semplice: l’altra, lui e lei. L’altra è Elena, voce narrante, giovane contabile innamorata del suo ex professore di economia, Pietro, lui, trent’anni più grande, con un matrimonio alle spalle e tre figli ormai adulti. Lei, Maria, è la moglie abbandonata che non accetta la fine del matrimonio e che avvicina Elena con un inganno. Le due donne si raccontano, si confrontano e parlano dello stesso uomo ma Elena non lo sa. E due donne che hanno amato e amano lo stesso uomo, in momenti diversi della sua vita, potrebbero avere tanto da dirsi.
Al lettore si presentano tanti punti interrogativi: si può davvero riuscire a costruire qualcosa, qualsiasi cosa, senza sapere ciò che c’è stato prima? Senza conoscere la verità ed il passato? Si può vivere con l’illusione di poterci salvare da soli? 


Scarica la versione completa dell’articolo



Note

© RIPRODUZIONE RISERVATA