“La clinica e il web. Risorse tecnologiche e comunicazione psicoterapeutica”.

“L’altra donna” di Cristina Comencini.
“Percorsi del cambiamento in psicoterapia sistemica.
La notte stellata. Rivista di psicologia e psicoterapia n° 1/2021 – RECENSIONI – pag 124-129

Recensione del libro “La clinica e il web. Risorse tecnologiche e comunicazione psicoterapeutica” di Gianmarco
Manfrida, Valentina Albertini, Erica Eisenberg. .

di Elena Fedi


“La tecnologia non è mai buona o cattiva di per sé, ma è l’uso che se ne fa che la rende un elemento positivo o negativo per la società”.
“La Clinica e il web”, uscito nel periodo immediatamente successivo al lockdown da coronavirus, edito da Franco Angeli e scritto da Gianmarco Manfrida, Valentina Albertini ed Erica Eisenberg, con il contributo di altri importanti ed illustri psicoterapeuti, è un libro calato nel tempo presente, che permette di riflettere su come i cambiamenti tecnologici abbiano influenzato la comunicazione, non solo nella sfera sociale, ma anche nella nostra professione e, più specificamente, nell’ambito clinico: se è vero che non si può non comunicare, può un terapeuta relazionale sottrarsi al confronto con gli strumenti tecnologici di comunicazione che la rivoluzione di Internet ha portato con sé?
Come ogni grande rivoluzione tecnologica, anche quella digitale ha innescato cambiamenti sociali, relazionali e di costruzione dell’identità individuale di una portata tale da polarizzare il dibattito intorno alla bontà e all’effettiva utilità di questi nuovi strumenti messi a disposizione delle masse, favorendo l’emergere di posizioni diametralmente opposte, alcune francamente pessimistiche, altre eccessivamente entusiaste. 


Scarica la versione completa dell’articolo



Note

© RIPRODUZIONE RISERVATA